Il contesto

Le Eolie, dove si è iniziato a studiare i vulcani

Le isole Eolie sono formate da sette isole di origine vulcanica e sono posizionate nel Mar Tirreno Meridionale, di fronte alle coste della Sicilia e della Calabria.
Cartina geografica Isole EolieLa loro origine vulcanica, ma soprattutto il fatto che alcune isole hanno una attività continua e visibile anche dalla terraferma, le rendono un luogo unico dove poter ammirare nuova “Terra” che si crea con diverse forme e colori. Le isole Eolie sono state dichiarate patrimonio dell’umanità  dall’ UNESCO in Australia nel 2000, per il loro interesse vulcanologico e geologico. Queste isole infatti sono il luogo dove è nata la vulcanologia . Le Eolie sono così importanti che basta pensare che una sua isola, Vulcano, ha dato il nome a tutti i vulcani del mondo.
Nello studio vulcanologico, due tra le principali tipologie di eruzioni , le “stromboliane” e “vulcaniane”, hanno preso il nome da Vulcano e Stromboli perché queste isole sono il luogo migliore dove poter osservare questi due tipi di eruzioni. Le isole Eolie, pur essendo formate da vulcani, sono tutte diverse l’una dall’altra. I magmi sono riusciti infatti a creare tante combinazioni di colori, forme ed oggetti, da rendere ogni isola unica.

La Sciara del Fuoco

Da dove arrivano i gas di Vulcano

I sensi raccontano il Castello di Lipari

Filicudi: piccola isola, grande storia

I vulcani

La Cattedrale di Lipari e il chiostro Normanno del Monastero Benedettino

Sette isole, decine di vulcani

Vulcano, il più famoso vulcano del mondo

I Faraglioni di Panarea

Sette isole dai diversi volti

I sensi raccontano i Faraglioni di Panarea

Il Gran Cratere de La Fossa

Le fumarole del porto di Vulcano

Il laghetto salato di Lingua

Il Castello di Lipari, “fuso” con la lava

L’antica produzione del sale

I sensi raccontano il laghetto salato di Lingua

Panarea, l’isola dei Faraglioni

Al centro del commercio nella storia

Pollara, tra poesia e bellezza

La parte nascosta delle Eolie

Vino, olio e capperi: capolavori della natura e rampa di lancio dell’economia Eoliana

La plasticità dei fanghi di Vulcano

I crateri sommitali

Il bianco candido delle cave di pomice

Salina, l’isola verde dalle montagne gemelle

Alicudi, dove il tempo si è fermato

Stromboli, il vulcano che respira

Miti e leggende sui vulcani

La pòlis dei vivi e la necròpolis dei morti

Filicudi, paradiso sommerso

Le Eolie, dove si è iniziato a studiare i vulcani

Il villaggio preistorico di Cala Junco

I sensi raccontano il porto di Vulcano

Lipari, dove la storia si intreccia con i vulcani creando l’archeologia

I sensi raccontano il villaggio preistorico di Cala Junco

Il villaggio di Capo Graziano