Stromboli

La Sciara del Fuoco

I crateri sommitali di Stromboli sono una esperienza incredibile, ma non sono adatti a tutti i fisici.
Una eccellente alternativa per poter ammirare lo spettacolo di Stromboli è dirigersi verso la Sciara del Fuoco. Dal centro del paesino di Stromboli seguite l’unico viottolo sempre in senso antiorario e salite fino a 200 metri di quota.
Qui vi affaccerete verso il fianco sud-ovest di Stromboli verso una scarpata che degrada con una pendenza di 30° dai crateri sommitali fino a mare, universalmente conosciuta come Sciara del Fuoco.
La sciara è il luogo dove nelle ultime migliaia di anni si sono accumulati tutti i prodotti delle esplosioni dei crateri sommitali, soprattutto quando si parla di lapilli e ceneri.bombe rotolano sciara del fuocoPer quanto riguarda, invece, le bombe vulcaniche, è abbastanza comune, anche di giorno, vedere delle palle incandescenti venire emesse dai crateri sommitali e quindi cominciare a rotolare lungo la Sciara del Fuoco fino ad arrivare a mare. Altra piazzola di sosta si trova a 400 metri di quota, limite massimo per salire sul vulcano senza essere accompagnati da una guida alpina vulcanologica.
Da qui apprezzerete, ancora meglio, la bellezza della Sciara del Fuoco e, soprattutto, avrete una vista migliore della parete nord-ovest dei crateri sommitali.

La pòlis dei vivi e la necròpolis dei morti

I sensi raccontano i crateri sommitali

Filicudi, paradiso sommerso

Stromboli, il vulcano che respira

Lipari, dove la storia si intreccia con i vulcani creando l’archeologia

Il Castello di Lipari, “fuso” con la lava

Salina, l’isola verde dalle montagne gemelle

La Malvasìa delle Lipari DOC

La plasticità dei fanghi di Vulcano

I sensi raccontano le fumarole del porto di Vulcano

I crateri sommitali

L’antica produzione del sale

I sensi raccontano i Faraglioni di Panarea

Filicudi: piccola isola, grande storia

La Sciara del Fuoco

Le Eolie, dove è nata la vulcanologia

I Faraglioni di Panarea

Come si forma la pomice

Le Terme di San Calogero

L’eruzione del 2002-03

Storie di mare e naufragi. I relitti delle Isole Eolie

Il villaggio preistorico di Cala Junco

La Cattedrale di Lipari e il chiostro Normanno del Monastero Benedettino

La parte nascosta delle Eolie

Lipari al centro della storia del Mediterraneo

Pollara, tra poesia e bellezza

Alicudi, dove il tempo si è fermato

Gli elementi morfologici sottomarini delle Isole Eolie

Sette isole, decine di vulcani

Panarea e la sua storia

Il laghetto salato di Lingua

Panarea, dove mare e vulcani diventano scultori

Vulcano, la più giovane tra le opere d’arte Eoliane

Il villaggio di Capo Graziano

Il Gran Cratere de La Fossa: dove il vulcano diventa uno scultore