Ortigia

Piazza del Duomo: un luogo sacro degli antichi greci

La piazza principale di Ortigia appare come uno sfarzoso salotto barocco e rappresenta l’area urbana più importante del centro storico. Essa ospita, infatti, due edifici fondamentali: la chiesa-cattedrale e il Palazzo del Senato. Il cuore della città offre un tesoro ben più prezioso delle sue sembianze eleganti e raffinate: una sovrapposizione di culture e civiltà capace di raccontare una storia senza tempo.
L’età antica, l’architettura medievale, le strutture barocche e tardo-barocche si intrecciano in un connubio che esprime equilibrio e omogeneità.
Specchio di innumerevoli popoli, quest’area era abitata fin dall’epoca preistorica e rappresentava il luogo sacro più importante dell’antica Ortigia Greca. La piazza, di forma quadrangolare, aveva la funzione di luogo sacro e di agorà: sede delle strutture religiose e politiche della città greca arcaica.Piazza del DuomoNel tardo Medioevo, con l’avvento del cristianesimo, l’antico tempio di Atena è stato trasformato in chiesa-cattedrale e la piazza, un tempo area vasta e libera, aperta sul mare e sul porto, è stata chiusa da palazzi, chiese e conventi che sorgono ancora oggi come spettacolari quinte scenografiche.
L’assetto attuale della piazza risale al periodo successivo al terremoto del 1693, quando tutti i palazzi e la facciata del Duomo furono ricostruiti.
Nel Settecento, Piazza del Duomo ha assunto il volto di spazio pubblico, in cui confluiscono gli edifici rappresentativi del potere civile e religioso, e al tempo stesso, le residenze dell’aristocrazia cittadina.

L’ara di Ieróne II: luogo di sangue e di fuoco

Le funzioni del Castel Maniace

Leggende e magici echi nelle Latomìe di Siracusa

Pantalica bizantina

Gli spettacoli gladiatori

Le mura Dionigiane: un capolavoro di ingegneria greca

Pantalica: dove la natura e la storia si fondono

La Cattedrale di Siracusa

L’interno del Duomo di Ortigia

I bagni ebraici: il miqveh di Casa Blanca

L’Anfiteatro romano

Il Castello Eurìalo

La chiesa di San Giovanni alle Catacombe

L’architettura della Piazza

Le Venationes

Il Castello Maniace

Ebrei popolo errante

Siracusa durante la tirannide di Dionigi

La Siracusa romana, potenza militare grazie al genio di Archimede

L’Orecchio di Dionìsio e la Grotta dei Cordari

La fortificazione spagnola

La Chiesa di Santa Lucia alla Badia

La Neàpolis dal passato a oggi

Tempio di Apollo

Il Teatro Greco di Siracusa

Piazza del Duomo: un luogo sacro degli antichi greci

La Giudècca, il cuore ebraico nascosto di Siracusa

Luogo di incontro di mari e civiltà

La Cultura di Pantalica

Il significato culturale della tragedia

Il Palazzo del Senato

Tracce del Cristianesimo a Siracusa

Cripta di San Marciano

Il Museion e la grotta del Ninfèo

L’Athènaion del tiranno Gelóne

Nel regno del re Hyblon: Pantalica tra storia e leggenda

Le catacombe di San Giovanni

Ortigia. La Venere che sorge dalle acque del mare