Pantalica

Pantalica: dove la natura e la storia si fondono

Pantalica è il luogo dove la storia si fonde con l’armonia della natura in un’atmosfera di pace e di quiete. Nel corso dei secoli, i due fiumi, a nord il torrente Calcinara e a sud il fiume Ànapo, testimoni muti della presenza dell’uomo, hanno scavato la roccia creando cascate, anfratti e laghetti.
Le tappe dell’evoluzione tecnica e culturale dell’uomo sopravvivono in questo ambiente incontaminato e primitivo, che ha conservato la sua identità nel tempo.Pantalica : natura e storiaFonte d’ispirazione per intellettuali e viaggiatori, come il poeta Quasimodo o lo storico dell’arte Cesare Brandi , la riserva di Pantalica, conserva un fascino immutato nel tempo, animata da misteri e leggende, come il racconto di Ovidio sull’origine del fiume Ànapo .
Nella valle dell’Ànapo, dove subito si avverte un forte profumo di zagara, il ronzio delle mosche e dei bombi (insetti impollinatori della famiglia Apidae) rompe il silenzio, così come il fruscio di lucertole e iguane che strisciano tra le foglie. Lungo i sentieri, il suono del fiume accompagna i passi dell’uomo, mentre falchi e poiane si librano in volo sopra le vette di Pantalica, quasi come se custodissero questo luogo, osservando dall’alto i suoi visitatori.
Le stratificazioni culturali di Pantalica si rispecchiano nella straordinaria biodiversità di questa valle che esplode in un tripudio di colori e di odori: platani , oleandri, pioppi, salici, margherite, ciclamini, orchidee popolano silenziosamente questo luogo.

Il Castello Eurìalo

Ortigia. La Venere che sorge dalle acque del mare

La Siracusa romana, potenza militare grazie al genio di Archimede

Nel regno del re Hyblon: Pantalica tra storia e leggenda

Leggende e magici echi nelle Latomìe di Siracusa

Il significato culturale della tragedia

L’Orecchio di Dionìsio e la Grotta dei Cordari

Pantalica: dove la natura e la storia si fondono

Cripta di San Marciano

Luogo di incontro di mari e civiltà

L’Athènaion del tiranno Gelóne

Siracusa durante la tirannide di Dionigi

La Cultura di Pantalica

La Cattedrale di Siracusa

La Chiesa di Santa Lucia alla Badia

Piazza del Duomo: un luogo sacro degli antichi greci

L’ara di Ieróne II: luogo di sangue e di fuoco

La Neàpolis dal passato a oggi

Pantalica bizantina

La chiesa di San Giovanni alle Catacombe

Il Castello Maniace

Le catacombe di San Giovanni

La fortificazione spagnola

Le mura Dionigiane: un capolavoro di ingegneria greca

L’interno del Duomo di Ortigia

I bagni ebraici: il miqveh di Casa Blanca

Tempio di Apollo

Il Palazzo del Senato

L’architettura della Piazza

Il Museion e la grotta del Ninfèo

L’Anfiteatro romano

Gli spettacoli gladiatori

La Giudècca, il cuore ebraico nascosto di Siracusa

Le funzioni del Castel Maniace

Ebrei popolo errante

Tracce del Cristianesimo a Siracusa

Le Venationes

Il Teatro Greco di Siracusa