Un viaggio a Pantalica

I sensi raccontano Pantalica

olfatto
Piante aromatiche: la menta acquatica e la nepetella

I tranquilli laghetti di Pantalica sono invasi dalla profumata menta acquatica, una pianta molto aromatica.
Fra le numerose specie di menta, questa è sicuramente la più antica: già i Romani l’avevano scoperta e usavano mettere alcuni rametti di menta nei sacchi del grano.
Il profumo della menta disturbava infatti i topi che, altrimenti, avrebbero mangiato i cereali destinati all’alimentazione! La nepetella, meglio conosciuta come mentuccia, contribuisce a rafforzare gli odori nell’ambiente.
Menta acquatica

gusto
La “Nfigghiulata” del borgo di Sortino

La “Nfigghiulata” è un piatto delizioso per tutta la famiglia!
L’ingrediente principale è la nepetella, un’erba tipica di Pantalica.
La sfoglia di pasta, farcita con vari ingredienti, viene arrotolata su se stessa e infornata.
Una volta cotta, è soffice come una focaccia!
Gli ingredienti tradizionali con cui viene riempita sono ricotta o tuma, e salsiccia; oppure, se vi piacciono i sapori più decisi, pecorino non troppo stagionato, sarde salate, salame e semi di finocchietto selvatico.

vista
Le libellule azzurre

Le acque dei fiumi di Pantalica, dalla trasparenza cristallina, ospitano diverse specie di animali. Tra i più rari e particolari, le coloratissime libellule e alcune farfalle come le Lycaena bellargus, chiamate “azzurrine” per il caratteristico colore ceruleo.Libellula

tatto
”Toccare con mano” la storia

Un viaggio alle Necròpoli di Pantalica è come un viaggio nel tempo.
Il paesaggio è dominato dalla pietra in un labirinto di grotte, caverne, anfratti, canyon.
Ancora oggi è possibile accedere all’interno della necròpoli, toccare con mano le pareti delle antiche tombe e percepire la forza della loro antichissima storia.Tatto

Neàpolis e l’elemento terra. I luoghi dello spettacolo: il teatro greco e l’anfiteatro romano

Pantalica e l’acqua: il Mito del Fiume Ànapo

Ortigia e l’elemento aria. Gli dei dell’Olimpo e il tempio di Apollo.

Le naumachie: battaglie navali al teatro

La Neàpolis

Pantalica e il fuoco. L’età dei metalli: oggetti della cultura di Pantalica

La Neàpolis e l’elemento aria. L’Orecchio di Dionisio

La Giudècca e l’aria. La Basilica di S. Giovannello

Ortigia e l’elemento terra. La piazza del Duomo: alla scoperta delle origini

Neàpolis e l’elemento acqua. Il Ninfèo

La Cattedrale di Siracusa

Neàpolis e il fuoco. L’Altare di Ierone e il fuoco sacrificale

Ortigia e il fuoco. Archimede e l’invenzione degli specchi ustori

La fontana di Diana in Piazza Archimede

Pantalica e l’aria. Nel cielo di Pantalica: dai falchi ai pipistrelli

L’interno della Cattedrale di Siracusa

Ortigia e l’acqua. La Fonte Aretusa

La Giudècca e il fuoco. La cucina nella religione ebraica

La Giudècca e l’acqua. I bagni rituali: il Miqweh di Casa Blanca

Pantalica e l’elemento terra

La natura nella Neàpolis

La Giudècca

Un viaggio a Pantalica

La Giudècca e l’elemento terra. Tra giardini e botteghe artigiane