Anticamera dell'appartamento padronale nord

La rappresentazione della Virtus

L’eroe di Itaca , abbigliato con un mantello purpureo e con il capo cinto da un Pileo , sorregge, con entrambe le mani, il cratere pieno di vino avanzando, al contempo, verso il gigante. Questo, seduto su un grosso masso, è rappresentato con fattezze umane e di mostruoso ha solo il terzo occhio ; la sua brutalità, tuttavia, è evocata dall’ariete sventrato che tiene sulla gamba sinistra.
In primo piano, il gregge di Polifemo , costituito da due pecore dal manto bruno, da un ariete dalle corna ricurve e da due pecore dal bianco vello pascola serenamente nel roccioso antro del ciclope.
La composizione, arricchita da una ricercata cornice naturalistica di pini e cipressi, oltre a simboleggiare la vittoria dell’astuzia umana sulla bestialità, si lega ai soggetti inerenti al culto di Dioniso , che ricorrono frequentemente negli ornati musivi della domus.

La rappresentazione della Virtus

Le creature del mare

Una grande sala per i banchetti

La stanza degli amorini vendemmiati

Le dodici fatiche di Ercole

Gli ambienti a carattere semipubblico

La composizione degli spazi

La residenza tardoantica: Locus Amoenus e centro di attività amministrative nel cuore della Sicilia

Una stanza dedicata alla musica

Il sacrificio campestre

Le decorazioni dell’ambulacro

Il mito di Ulisse e Polifemo

La mansio di Sophiana

Il frigidario: un ambiente aulico

Una stanza con una decorazione vivace

Le stanze dell’Otium

Gli ambienti della villa a destinazione pubblica

Il mito di Eros e Pan

Una decorazione che segna il tempo

La colazione all’aria aperta

Un cortile al centro della casa

Il Peristilio della villa

Il porticato con una pavimentazione animata

Il luogo dell’accoglienza

Il riflesso del Dominus tra mito e realtà

Le terme tra benessere e socialità

L’età d’oro: ipotesi sul periodo di costruzione della villa

La stanza delle stagioni

Un ambiente aulico dedicato al mito di Arione

Due colonne segnano l’ingresso ad un ambiente importante

Il mito di Orfeo

Indizi per la datazione

Un ambiente dedicato al mare

Uno spazio tra pubblico e privato

Una sfida fra le forze del cielo e della terra

La disposizione degli ambienti

La mansio una stazione di sosta

Pars fructuaria e pars rustica

Il Latifondo

Gli ambienti della villa riflesso del suo proprietario

La stanza degli amorini pescatori