Collegamenti con gli altri siti UNESCO

Il Teatro e le sue Immagini nei Siti UNESCO della Sicilia

Come abbiamo visto nel nostro percorso sulla Agrigento romana, il teatro era un punto di riferimento importante per lo svago dei cittadini. Ma ancora più fondamentale fu per agevolare la transizione dalla cultura greca a quella romana che, dopo le guerre puniche, si verificò in tutta la Sicilia.
Nella regione sono presenti chiari e continui riferimenti a questa arte, che permettono di tracciare un ideale collegamento con almeno altri tre siti Unesco: in primo luogo con Siracusa, dove il teatro greco, nella sua intatta maestosità, ospita ancora rappresentazioni che lo fanno rivivere ogni anno; poi, con le Isole Eolie, terra misteriosa dalle mille sfumature, centro di scambi del Mediterraneo sin dai tempi più antichi, dove sono state rinvenute pitture vascolari di argomento teatrale e, soprattutto, più di un migliaio di terrecotte che costituiscono in Italia la documentazione più completa e antica relativa al costume scenico dell’età greca.
Infine, è d’obbligo citare il Monte Etna, grandioso vulcano che sovrasta tutta la zona del catanese dove Euripide decise di ambientare il dramma satiresco “Il Ciclope”, una parodia dell’episodio di Polifemo narrato da Omero nell’Odissea.
Nei primi del ‘900 l’opera è stata rielaborata da Pirandello: le tematiche che l’autore racconta nel suo “U Ciclopu”, impregnate di forti suggestioni che richiamano la Sicilia a lui contemporanea, e il linguaggio utilizzato nella stesura del lavoro, il dialetto girgentano, ci riportano al territorio agrigentino e alla Valle dei Templi, madrepatria dello scrittore e fonte, per lui, di inesauribile ispirazione.

I giardini della Kolymbèthra

Il forum nella città degli akragantini

Il motore del benessere di Agrigentum

La vita dei ragazzi in età romana

Il centro della politica ad Agrigentum

Benvenuti ad Agrigentum

La tomba di Teróne

I romani si stabiliscono ad Agrigentum

Le Guerre puniche e la conquista definitiva di Akragas

Il quartiere ellenistico-romano

La necròpoli romana

Una scoperta eccezionale: le terme di Agrigentum

Il teatro delle origini

Il sarcofago del Fanciullo

Momenti di svago: il teatro

Retaggi ellenistici per le strade di Agrigentum

Il racconto di Cicerone: Agrigentum nelle Verrine

Il culto dell’Imperatore

Gli dei di Agrigento

L’antico porto di Agrigentum

L’Oratorio di Falàride

Respirare insieme il patrimonio dell’umanità

Lavori per le muse: i mosaici del quartiere ellenistico-romano

Le domus, custodi della vita privata

Un Santuario per gli dei latini

I centri benessere dei romani

Gli affari dei romani

Da Akragas ad Agrigentum

Il museo vivente del Mandorlo

La vegetazione dei Giardini

Mens sana in corpore sano: il gymnasium di Agrigento