La natura della valle

Il museo vivente del Mandorlo

Al Parco della Valle dei Templi, gli scavi archeologici condotti nel tempo, hanno rinvenuto semi di mandorlo sin dagli strati di terreno di età tardoantica, evidenziando quanto le mandorle siano legate al territorio di Agrigento. Per tutelare le diverse varietà presenti nell’area, nel 1997 è stato istituito un Museo Vivente del Mandorlo: ai piedi della collina del tempio di Giunone crescono circa 200 specie diverse di questa pianta, che gli esperti della facoltà di Agraria dell’Università di Palermo studiano, ogni giorno, per comprenderne e tutelarne la biodiversità.
Mandorlo in fioreIl principale scopo del Museo Vivente del Mandorlo è, infatti, mantenere in vita le varietà di mandorle più antiche, che rischiano di scomparire.
Oltre a ciò, gli studiosi continuano a esaminare i diversi esemplari per comprendere quali tipologie siano più adatte per fini diversi, ad esempio, quali mandorle possano essere appropriate per la famosa pasticceria siciliana, ricchissima di questo ingrediente: il torrone, gli amaretti e la frutta martorana, sono solo pochi esempi dei deliziosi dolci siciliani che fanno uso di questo dolce ingrediente.

I romani si stabiliscono ad Agrigentum

L’antico porto di Agrigentum

Il museo vivente del Mandorlo

Una scoperta eccezionale: le terme di Agrigentum

La necròpoli romana

Le Guerre puniche e la conquista definitiva di Akragas

Il culto dell’Imperatore

Gli affari dei romani

Le domus, custodi della vita privata

La vita dei ragazzi in età romana

L’Oratorio di Falàride

I giardini della Kolymbèthra

Il quartiere ellenistico-romano

Un Santuario per gli dei latini

Retaggi ellenistici per le strade di Agrigentum

La vegetazione dei Giardini

Gli dei di Agrigento

Il sarcofago del Fanciullo

Il teatro delle origini

Il racconto di Cicerone: Agrigentum nelle Verrine

Mens sana in corpore sano: il gymnasium di Agrigento

Il centro della politica ad Agrigentum

I centri benessere dei romani

Momenti di svago: il teatro

La tomba di Teróne

Respirare insieme il patrimonio dell’umanità

Da Akragas ad Agrigentum

Benvenuti ad Agrigentum

Il motore del benessere di Agrigentum

Lavori per le muse: i mosaici del quartiere ellenistico-romano

Il forum nella città degli akragantini