I luoghi pubblici di Agrigentum

I sensi raccontano il teatro

udito
Suoni per coinvolgere il pubblico

Nelle tragedie romane, i càntica erano le parti in cui il dialogo veniva accompagnato dai suoni dell’orchestra; in origine si alternavano ai dialoghi, ma durante l’Impero il gusto delle masse che iniziavano a frequentare il teatro si impose sempre più, determinando il taglio dei dialoghi a favore della polifonìa dei suoni in accompagnamento alle parole.
I càntica più famosi erano conosciuti e tramandati di generazione in generazione e quando trombettieri, citaristi, suonatori di cembalo, flauto e fisarmonica accompagnavano con i loro strumenti la voce dell’attore in scena, il pubblico veniva trascinato in un vortice di suoni dal punto più basso dell’orchestra fino alle ultime file di sedili nelle gradinate.

vista
Colori per identificare i personaggi

Per fare in modo che tutti gli spettatori identificassero correttamente il ruolo di ogni personaggio in scena, i colori degli abiti indossati dagli attori seguivano dei canoni ben definiti: rossi per i poveri, purpurei per i ricchi, gialli per le cortigiane, bianchi per gli anziani e colorati per i giovani.
La maschera, poi, ne indicava il sesso: bianca quella femminile, bruna quella maschile.

I giardini della Kolymbèthra

Il centro della politica ad Agrigentum

Da Akragas ad Agrigentum

Un Santuario per gli dei latini

Le domus, custodi della vita privata

Gli affari dei romani

Il quartiere ellenistico-romano

Momenti di svago: il teatro

Il culto dell’Imperatore

La necròpoli romana

Le Guerre puniche e la conquista definitiva di Akragas

Il forum nella città degli akragantini

La vegetazione dei Giardini

Mens sana in corpore sano: il gymnasium di Agrigento

Lavori per le muse: i mosaici del quartiere ellenistico-romano

Il racconto di Cicerone: Agrigentum nelle Verrine

I romani si stabiliscono ad Agrigentum

L’antico porto di Agrigentum

La tomba di Teróne

Una scoperta eccezionale: le terme di Agrigentum

La vita dei ragazzi in età romana

Retaggi ellenistici per le strade di Agrigentum

L’Oratorio di Falàride

Benvenuti ad Agrigentum

Gli dei di Agrigento

Il museo vivente del Mandorlo

Respirare insieme il patrimonio dell’umanità

Il teatro delle origini

Il motore del benessere di Agrigentum

Il sarcofago del Fanciullo

I centri benessere dei romani