La Val Calanna

I sensi raccontano la Val Calanna

vista
Tra Mare e Monte

All’interno del nostro percorso, la Val Calanna, ed in particolare la cima di Monte Fior di Cosimo o di Monte Zoccolaro, rappresenta il primo luogo dove poter osservare un’ampia area della Sicilia orientale.

olfatto
Le Ginestre

Per buona parte dell’anno la Val Calanna è ricoperta da un manto giallo e verde di ginestre, non perdete occasione di annusare i suoi profumatissimi fiori gialli.

tatto
La lava liscia!

Provate ad inoltrarvi un pochino nella colata del 1991-93, all’inizio della Val Calanna. Vedrete delle porzioni completamente lisce, come fossero delle strade artificialmente costruite: si tratta di porzioni di lava di tipo pahoehoe, che in Hawaiano significa “che ci si può camminare a piedi scalzi sopra”. Provateci!!

udito
Le esplosioni dei Crateri Centrali in lontananza

La Val Calanna e, più generalmente, la Valle del Bove, sono luoghi lontani dai centri abitati. Sedetevi in un luogo comodo e a un certo punto sentirete la vostra prima esplosione ai crateri sommitali!

I sensi raccontano Acicastello ed Acitrezza

I sensi raccontano il Belvedere dell’Etna

L’Isola Lachea e i Faraglioni di Acitrezza

Etna, un laboratorio naturale dove svolgere esperimenti

Acireale e la ricostruzione dopo il terremoto del 1693

Il sistema di faglie delle “Timpe” di Acireale

I Malavoglia

L’eruzione del 1669 a Catania

L’Etna: un meraviglioso insieme di diversi tipi di flora

I primi edifici vulcanici dell’Etna, tra Acicastello ed Acitrezza

L’Ellittico, il primo grande vulcano Etneo

I Monti Rossi e la distruttiva eruzione del 1669

La Valle del Leone e l’Ellittico

La montagna vivente

I sensi raccontano Torre del filosofo

Le “tacche” della neve

I sensi raccontano Acireale

L’eruzione del 1928 che distrusse il paese di Mascali

I diversi nomi della “Muntagna”

I sensi raccontano I Monti Rossi

Il Belvedere Etneo

Empèdocle e la sua passione per l’Etna

I sensi raccontano la Valle del Leone

L’attività dei Crateri sommitali tra il 2011 e il 2019

Perché l’Etna è uno dei vulcani più studiati al mondo?

L’eruzione del 2001 dell’Etna, quando la Montagna sembrava viva

I sensi raccontano i Crateri sommitali Etnei

La Val Calanna, il primo passo verso un unico grande edificio vulcanico

Il primo tentativo al mondo (quasi riuscito) di fermare una colata lavica: l’eruzione del 1991-93

L’uomo e il vulcano: come comportarsi? Il rischio vulcanico

Acireale e le sue “timpe”

La continua evoluzione dei Crateri sommitali Etnei

Il fiume Aci

Il Grand Tour in Sicilia

Il terremoto che cambiò la geografia della Sicilia orientale nel 1693

Torre del Filosofo: alla base dei Crateri Sommitali (2950 metri)

Una fauna ancora tutta da scoprire

I sensi raccontano la Val Calanna

Un vulcano in continua evoluzione