Il Belvedere dell'Etna

I sensi raccontano il Belvedere dell’Etna

vista
La Valle del Bove senza fiato

È vero, ogni luogo dell’Etna ha dei panorami meravigliosi, ma questo è un luogo speciale. Un luogo inaspettato su un vulcano, perché sembra di essere al di sopra delle nuvole.

udito
Fischia il vento

L’elevata quota a cui si trova, circa 2650 metri, nonché il fatto che non vi sian ripari, fanno sì che questa zona sia sempre soggetta a vento, anche durante la calura estiva.
Il suo brusio diventa percepibile non solo sulla pelle ma nell’assoluto silenzio che regna sulla valle.

olfatto
L’odore del vulcano

Non è raro che il vento spiri dai Crateri Sommitali verso la zona del Belvedere, portando con sè i gas emessi dai crateri sommitali. Senza esagerare nel tempo di stazionamento nella nube di gas, si può sentire il classico odore che un vulcano emette.

I sensi raccontano Acireale

I sensi raccontano Acicastello ed Acitrezza

Il Belvedere Etneo

Il Grand Tour in Sicilia

I sensi raccontano i Crateri Sommitali

Il monitoraggio vulcanico e la previsione delle eruzioni

Perché l’Etna si è formato proprio in quella posizione geografica?

I sensi raccontano il Belvedere dell’Etna

Il sistema di faglie delle “Timpe” di Acireale

Il fiume Aci

I Malavoglia

L’Ellittico, il primo grande vulcano Etneo

L’attività dei Crateri Sommitali tra il 2011 e il 2019

I diversi nomi della “Muntagna”

Il terremoto che cambiò la geografia della Sicilia orientale nel 1693

L’uomo e il vulcano: come comportarsi? Il rischio vulcanico

Etna, la montagna vivente

L’Etna: un meraviglioso insieme di microclimi e di vegetazione

Un insieme faunistico ancora tutto da scoprire

L’eruzione del 2001 dell’Etna, dove l’approccio con i vulcani è cambiato

L’eruzione del 1928 che distrusse il paese di Mascali

L’Isola Lachea e i Faraglioni di Acitrezza

Etna, terroir vinicolo d’eccellenza

I sensi raccontano la Valle del Leone

I Monti Rossi e la distruttiva eruzione del 1669

L’eruzione del 1669 a Catania

Un Vulcano in continua evoluzione

Le “tacche” della neve

Le prime manifestazioni vulcaniche Etnee tra Acicastello ed Acitrezza

Acireale e la ricostruzione dopo il terremoto del 1693

Empèdocle e la sua passione per l’Etna

La Val Calanna, il primo passo verso un unico grande edificio vulcanico

Acireale e le sue “timpe”

La continua evoluzione dei Crateri Sommitali Etnei

I sensi raccontano Torre del Filosofo

I sensi raccontano i Monti Rossi

I sensi raccontano la Val Calanna

Torre del Filosofo: alla base dei Crateri Sommitali (2950 metri)

La Valle del Leone e l’Ellittico